Sharing Economy: fenomeno in crescita

Sharing Economy: fenomeno in crescita

La sharing economy sta influenzando l’economia mondiale: secondo uno studio condotto da eMarketer – data agency statunitense molto quotata – a fine giugno 2017, la sharing economy è ancora un fenomeno in crescita e non accenna a smettere.

Dai dati analizzati emerge che nel 2017 si prevede che, negli Stati Uniti, saranno circa 55 milioni gli adulti (+18 anni) ad aver utilizzato dei servizi di sharing economy. Nei prossimi 4 anni, ci si attende una vera e propria esplosione.

L’economia della condivisione però non ha solo risvolti positivi. In Italia scarseggiano le leggi che dovrebbero regolare questa pratica e spesso non ci sono nemmeno gli incentivi necessari per stimolare le persona ad adottare comportamenti basati sulla condivisione.

Inizialmente questa pratica era in uso solo tra soggetti privati, ma ora anche le aziende hanno capito l’importanza della condivisione, e spingono i proprio dipendenti ad adottare tali pratiche. Il nostro Paese è restio alle novità, soprattutto quando vanno ad interferire o a sovvertire le impostazioni mentali ed economiche a cui siamo abituati. I mercati internazionali invece si dimostrano sempre pronti all’arrivo di questi cambiamenti che possono portare benefici alla propria popolazione.

Il mercato della sharing economy non si fermerà, ma continuerà a crescere e l’esigenza di cambiamento sarà sempre più forte. Per questo è necessario che lo stato si adegui a questa nuova linea di crescita e crei le leggi necessarie al suo sviluppo.

 

FONTE http://www.evehogroup.com/blog/sharing-economy/

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *