Cambia il Codice della Strada a vantaggio della Sostenibilità

Il 12 luglio 2019 è una data che ricorderemo sempre nel mondo della Sostenibilità!

È infatti stato approvato dalla Commissione Trasporti della Camera, in prima lettura, il disegno di legge di modifica del Codice della Strada. Tante le novità che, con il sostegno e l’approvazione del Governo, sono state inserite nel testo base, con l’obiettivo di migliorare il trasporto di persone e aumentare la sicurezza, soprattutto dei soggetti vulnerabili.

Nello specifico sono state apportate modifiche sia in ambito sostenibile, che in ambito sociale: come l’obbligo di zone a traffico limitato o aree pedonali davanti alle scuole, almeno negli orari di ingresso e di uscita degli alunni e il raddoppio delle sanzioni per chi occupa un parcheggio dei disabili senza averne diritto.
Inoltre vengono introdotte specifiche che possono incentivare mobilità ciclabile: in fase di sorpasso delle bici, scatta l’obbligo del rispetto di una distanza laterale di 1,5 metri dal veicolo a due ruote e viene inserita la possibilità per l’amministrazione pubblica di realizzare ai semafori una striscia di arresto dedicata ai ciclisti e avanzata rispetto ai veicoli a motore.

Per quanto riguarda invece i mezzi di trasporto, si prevede la circolazione in autostrada di moto elettriche, al momento escluse e politiche di incentivo alla condivisione.

La mobilità riguarda aspetti della vita quotidiana sempre più importanti e siamo ovviamente contenti che finalmente questo tema possa entrare nella nostra politica. Occorre fare ancora tanto ma speriamo che questo sia solo l’inizio!


VIAGGIATE CON NOI!

Leggi tutte le info